Scrivere o digitare? È davvero questo il “dilemma”?

Le “nuove tecnologie” comprometteranno la “manualità fine”?

Tutti noi abbiamo imparato a scuola a ritagliare pezzi di carta per assemblare dei collage. Secondo alcuni pedagogisti, questa ed altre abilità, il cui apprendimento a noi pare scontato, possono risultare invece problematiche per i bambini delle nuove generazioni di nativi digitali, soprattutto quando viene meno l’esercizio della scrittura manuale.
Ci stiamo trasformando in esseri digitanti privi di una piena e sviluppata manualità? Ci rispondono Benedetto Vertecchi, pedagogista, curatore del libro “I bambini e la scrittura” (Franco Angeli, 2016) e Stefano Moriggi, filosofo della scienza e curatore del volume “Il bambino e gli schermi. Raccomandazioni per genitori e insegnanti” (Guerini, 2016) e autore con Marco Dallari del recentissimo “Educare bellezza e verità” (Erickson, 2016).

Per riascoltare la puntata, clicca qui.

Nessun commento

Lascia un commento